.
Annunci online

giustiziaedemocrazia [ Informazione libera! No alla Censura e al controllo Mediatico! Siate liberi di sapere e di decidere! ]
 






I Partiti Puliti!








Per contattarmi:
Tyto82@gmail.com

Se vuoi essere aggiornato sulle novità del giorno, contattami e richiedi il servizio Newsletter


Basta! Parlamento pulito

Basta! Parlamento pulito



Intervista ad Antonio Di Pietro

Elezioni 2006. Io sono qui. E tu dove sei?


Giornalista di Cyrano Web, il giornale che "non perdona e tocca"

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog


Berluscounter!


"Un blog su quel poco che di gratis ancora ci e' rimasto, in rete e in giro per l'Italia."


13 giugno 2006


Mediaset e la pubblicità ingannevole

Si sta avvicinando la data del referendum, uno dei più importanti referendum della nostra storia.
La destra ha cammuffato tutta una cozzaglia di riforme nella famosa devolution. Di riforme la gente quanto ne sa? Cosa cambia? Troppe cose cambiano, anche in materia di magistratura, autorithy e non poco importante la Corte Costituzionale (che diventano tutte politicizzate, quando dovrebbero essere organi imparziali).
In questi giorni Mediaset sta mostrando uno spot informativo su come si vota al Referendum, ma non solo. Rispetto alle scorse elezioni, che erano imparziali, ora la usano pure come spot elettorale, spiegando che con la riforma si diminuiscono i parlamentari, sia alla camera che al senato, ma cos'altro? I parlamentari nelle figure che spariscano si trasformano in Euro. Ingannevole? Provocatorio? Toccano solo un tema, quello che potrebbe essere quello più sentito. Quella è una pubblicità che viene riproposta a volte due volte durante le pause pubblicitarie. Non è imparziale, devono toglierla, e fare VERA informazione.

Vi lascio il filmato flash del sito Duopolio.org.

FILMATO




permalink | inviato da il 13/6/2006 alle 12:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


9 aprile 2006


Campagna elettorale PREPOTENTE

La campagna prepotente del centro destra.
Domenica 9 Aprile 2006
Cellulari, televisioni, anche la Gazzetta dello Sport si mette in mezzo...

Davvero questa campagna elettorale è stata all'insegna della prepotenza e dell'arroganza, per non parlare dell'educazione... povera patria...

Dalla televisione al cellulare, e dal cellulare alla carta stampata, e dove? Sulla Gazzetta dello Sport.

Davvero una campagna che non ha fine, neanche nel periodo di stop della campagna stessa.
Sui cellulari volano sms, anche diffamatori su Prodi:

"Prodi tassa gli altri perchè lui ha già donato: atto 16/5/2003 rep. 94916
fasc. 21915 notaio Vico. Unitamente alla moglie Franzoni Flavia ha donato ai figli Giorgio e Antonio 870 mila euro a tasse zero...". (fonte)

La risposta, alla denuncia fatta dal "giornale dei moderati" ("Il Giornale" di famiglia Berlusconi) e dal giornale "Libero", è della moglie di Prodi, Flavia Prodi, che risponde cosi:

"Tre anni fa, dopo che i nostri figli si sono sposati, abbiamo dato loro il denaro per comprare due appartamenti: circa 430 mila euro a testa, frutto dei nostri risparmi e della vendita di un immobile posseduto da anni. Abbiamo fatto un atto pubblico di donazione di fronte ad un notaio, come richiede la legge: è tutto corretto. Se la maggioranza della gente non la fa, è perché non lo sa". (fonte)

''Sono amareggiata che una nostra corretta decisione di genitori sia usata per spaventare le famiglie italiane dicendo loro bugie'', ha dichiarato Flavia Prodi, sottolineando che ''tre anni fa, nel 2003, dopo che i miei figli si sono sposati, abbiamo dato loro il denaro per comperare i loro due appartamenti. Circa 430 mila euro a testa. Per questo, quando si tratta di non modiche cifre, è la legge che richiede di fare un atto pubblico di donazione di fronte a un notaio, come abbiamo fatto''.

''Il ministro Tremonti ieri sera a 'Otto e mezzo' ha lui stesso riconosciuto che abbiamo rispettato la legge. Siamo stati casomai particolarmente scrupolosi nel farlo. Tra l'altro le cifre in questione sono lontanissime da quei parecchi milioni di euro indicati come soglia oltre la quale il centrosinistra propone di introdurre l'imposta sulle successioni e sulle donazioni''. La famiglia si riserva di querelare il quotidiano 'Libero' che nell'articolo pubblicato oggi ipotizza il reato di evasione fiscale. (fonte)


A qui mi domando allora... se la legge allora prevedeva certi movimenti, che son stati rispettati, e si viene a dire "Ne hanno approffittato!"... che dovevano fare? Andare contro la legge? Ma siamo matti???


Passiamo alla Gazzetta dello Sport, che mi ha sorpreso...



In piena campagna elettorale, nel giorno del voto, ecco cosa appare nel giornale sportivo... Berlusconi elogiato, con tanto di titolone "Il Presidente dell'Italia nel Mondo". Che schifo... davvero sta campagna è prepotente, e Berlusconi non ha scrupoli per niente...




permalink | inviato da il 9/4/2006 alle 17:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


8 aprile 2006


Il giorno prima 3 - Come Berlusconi

Il giorno prima 3 - Come Berlusconi cerca di fregarci
Sabato 8 Aprile 2006
Ci mancava solo il nuovo giornalino da mandare nelle case degli italiani. "La vera storia italiana", dove si racconta del governo Berlusconi. Ma purtroppo, ci sta la fregatura. .
Ma parliamo dell'ennesima e gratuita fregatura. Parliamo del giornalino che è stato inviato nelle case degli italiani, intitolato "La vera storia italiana".
Cosa c'è che non va? Berlusconi si fa la sua bella campagna, d'accordo, ma il tollerabile ha un limite. Una vera presa per i fondelli quella del giornalino, dove vengono sparate delle cifre che ingannano.
Cos'è che ci sta ingannando? Su che tema? E come?

A pagina 154, e traggo ciò che è stato scritto dal sito "In video Veritas", sperando che non venga mai cancellato.

E' scritto che nel 2006 il reddito medio degli Italiani è pari a 27.119 dollari, mentre nel 2001 era di 24.670 dollari. Facendo due conti, perciò, risulta che il reddito medio degli Italiani è cresciuto di circa 2.500 (2449) dollari.
Siamo tutti più ricchi!
Mi sono chiesto: ma perché danno le cifre in dollari? C'è già chi ha difficoltà a capire le cifre in Euro, figuriamoci con la moneta di uno stato estero... E tra i tanti, anche moltissime famiglie, massaie e pensionati che hanno ricevuto il libro! Comunque, per capire meglio queste cifre, mi sono fatto un po' di conti; sono andato sul sito internet www.uic.it, che è il sito dell'Ufficio Italiano dei Cambi, per tradurre le cifre in euro.



Dunque, il 22 maggio 2001 (il giorno dopo le ultime elezioni politiche), per fare un dollaro ci voleva 1 euro e 15 centesimi, quindi 24.670 dollari (reddito 2001) moltiplicato per 1,15 fa: 28.370,5 euro. Poi, il 31 marzo 2006 (l'altro ieri), per fare un dollaro bastavano solo 83 centesimi di euro, quindi 27.119 dollari (reddito 2006), moltiplicato per 0,83 fa: 22.508,77 euro.

Riassumendo:



In altre parole, spacciano le cifre in dollari per far credere che il reddito medio sia aumentato, mentre, invece, di fatto è diminuito di 5861,73 euro!

Forza Italia ha risposto che i dati son corretti e che son dati OSCE, che i dati OSCE vengono dati in dollari, ma mi domando, perchè mai agli italiani, che ragionano in euro e non in dollari, non ha fatto i cambi in Euro di questi dati? Carta canta, il costo del dollaro canta, non cambia, questi sono i dati, il cambio è questo, e il cambio boccia i dati del giornalino.

Provare per credere, andate su www.virgilio.it dove potete avere il cambio della valuta inserendo persino le date relative al cambio. (link diretto)




permalink | inviato da il 8/4/2006 alle 14:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     aprile       
 
rubriche
Diario
Politica Italiana
Censura e controllo mediatico
Giustizia Italiana
Politica - Religione
Democrazia
Regime
Condizionamento mediatico
Dal Web - Links
Tyto82 - David
Dal Mondo
Bufale
I miei articoli su Libero.it
Vignette

cose
Ultime cose

Il mio profilo
da vedere
Centro Diritti Umani
Per un'altra TV
Diritti dell'Uomo
Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo
Patto internazionale sui diritti civili e politici
Convenzione Europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali
VERSIONE CONSOLIDATA TRATTATO SULL'UNIONE EUROPEA
Carta Europea dei diritti fondamentali
Trattato UE - Trattato CE
Strumenti internazionali sui diritti umani adottati dalle Nazioni Unite
Convenzioni della lega degli Stati Arabi
Dichiarazione Universale dei Diritti Umani
Il testo della Costituzione europea
La Costituzione europea
Costituzione Italiana
Italia dei Valori
Democrazia legalità
Costituzionalismo.it
Marco Travaglio
Sabina Guzzanti
Beppe Grillo
Daniele Luttazzi
Michele Santoro
Dario Fo
Anti Mafia 2000
Italia dei Colori
Antonio di Pietro
Osservatorio sulla Legalità
Viralvideo
Giudizio Universale
Repubblica.it
Google News Italia
Unità
Società civile.it
Indymedia Italia
Il Cantiere.org
Carovana per la Costituzione
UNICEF
Radio Sicurezza
Sua Maestà Silvio Berlusconi - Documentario francese censurato in Italia
Wide Angle: documentario USA su Berlusconi (censurato in Italia)
Documentari Berlusconi
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom